Blog

Miglior friggitrice senza olio 2019

Design, capacità e potenza sono solo alcune delle caratteristiche da prendere in considerazione nella scelta della friggitrice senza olio più adatta alle proprie esigenze. Abbiamo creato questa guida, con l’intento di guidarti nella scelta migliore per te e non per farti acquistare un modello in particolare. Il modello migliore, non è quello che ti suggeriscono le classifiche fatte da altri, piuttosto è quello che si adatta al tuo modo di cucinare, al budget che hai a disposizione, allo spazio sul tuo ripiano da lavoro e chi più ne ha più ne metta. Se vuoi scoprire tutto quello che c’è da sapere su queste particolari friggitrici, allora non ti resta che continuare a leggere.

PRODOTTO Peso Dimensioni VALUTAZIONE VEDERE IL PRODOTTO
4,2 kg 38,5 x 22,7 x 37,5 VEDI PREZZI
3 kg 42 x 22 x 26,5 VEDI PREZZI
5,25 kg 46,3 x 32,3 x 29,3 VEDI PREZZI
6 kg 28,7 x 38,4 x 31,5 VEDI PREZZI
3,45 kg 36,1 x 31 x 23,9 VEDI PREZZI
0,8 kg 32,4 x 34,6 x 28 VEDI PREZZI
3 kg 22,5 x 42,5 x 26,5 VEDI PREZZI
5 kg 31 x 36 x 24  VEDI PREZZI
4,1 kg 31 x 36 x 24 VEDI PREZZI
3,1 kg 22,7 x 40,5 x 24,7 VEDI PREZZI

Come scegliere la friggitrice senza olio migliore

Tutti sanno che il cibo fritto acquista un sapore ed un gusto unico, speciale. Purtroppo, tutti sanno bene anche che il cibo fritto, soprattutto se consumato in grosse quantità, non fa molto bene alla salute. Questo vale tanto per le persone in buona salute, quanto e soprattutto per coloro che soffrono di problemi come la pressione alta o il colesterolo. Ma allora, l’unica soluzione è quella di rinunciare del tutto alla bontà del fritto? La risposta è no, perché oggi puoi portarti a casa una friggitrice speciale, che frigge senza l’olio! Il merito dunque, va a questi piccoli elettrodomestici, che sono in grado di far ottenere una frittura gustosa e croccante, anche senza l’ausilio dell’olio. In questo modo, sarà possibile cuocere del cibo molto più salutare, ma soprattutto che è più semplice da digerire ed al palato, ugualmente piacevole. Se sei alla ricerca della tua nuova friggitrice, ti invitiamo a seguire le nostre linee guida, per scegliere il modello più adatto alle tue esigenze, cosicché non getterai soldi acquistando un prodotto non ideale.

Cosa serve

FriggitriceLa possibilità di cuocere gli alimenti senza l’utilizzo dell’olio, è legata alla funzione della friggitrice, che consente a questi apparecchi di cuocere mediante l’utilizzo dell’aria calda, oserei dire bollente, per ottenere, in linea di massima, una frittura equiparabile a quella che si può ottenere mediante l’utilizzo di quantità spropositate di olio per friggere. Il merito va al sistema di ventilazione presente nella camera di cottura, che diffonde quest’aria bollente all’interno della camera di cottura, “friggendo” i cibi in maniera uniforme, mentre una paletta tiene il cibo in movimento, per evitare che possano bruciacchiare in qualche parte, o restare crudi su qualche lato. Sul mercato sono disponibili diverse tipologie di friggitrici senza olio, alcune delle quali, per la frittura richiede un quantitativo di olio davvero irrisorio, se paragonato alle friggitrici classiche (appena un cucchiaino da caffè). In questo caso, sarà dunque possibile cuocere cibi, con una percentuale di grassi inferiore dell’80%, rispetto a quello che generalmente si ottiene con le classiche friggitrici ad olio. Certo, è innegabile da parte nostra, ovvero persone oneste, che il gusto non sia del tutto identico e chi vi dice il contrario mente spudoratamente, sapendo di farlo. Tuttavia, della tipologia di frittura senza olio che è possibile ottenere con queste friggitrici, ne gioveranno il vostro corpo e la vostra salute, oltre a poterne usufruire molto più spesso. Tra gli altri vantaggi offerti da questi prodotti, c’è anche la possibilità di trovare all’interno della confezione un comodo ricettario, che suggerisce ai meno pratici di questo strumento, alcune utili ricette per iniziare a friggere senza olio.

Quanto spazio sul ripiano da lavoro?

Per scegliere la friggitrice presente sul mercato più adatta alle proprie esigenze, oltre a confrontare i prezzi, giustamente, è anche necessario valutare quanto spazio si ha a disposizione sul ripiano da lavoro della cucina, oltre al numero di persone che compone il nucleo familiare. Per grandi linee, noi consigliamo sempre una capienza del cestello di medie dimensioni, circa 2 litri. Questo perché possa essere in grado di sfamare da 2 a 4 persone affamate, senza troppi problemi. Ovviamente, se il nucleo familiare è composto da una o massimo due persone e non si ha intenzione di invitare spesso a casa amici e parenti, si può prendere in considerazione anche il modello da un litro. Le dimensioni della friggitrice senza olio, possono influenzare anche il design, fattore piuttosto importante se si pensa di tenerla sempre a vista. In questo caso, cerca di puntare su un modello dal design carino, mentre se il tuo problema è lo spazio, allora dovrai optare per un apparecchio dalle dimensioni compatte. In ogni caso, il nostro consiglio è quello di acquistare un apparecchio dotato di un coperchio trasparente, o che almeno disponga di un piccolo oblò per vedere quello che sta succedendo all’interno della camera di cottura e decidere anche autonomamente, quando il cibo è pronto.

Semplicità e potenza

Friggitrice

Sul mercato, dal punto di vista della potenza nuda e cruda, sono disponibili apparecchi con una potenza minima da 1000 watt, fino ad arrivare a 2000 watt. Il nostro consiglio, è come al solito quello di scegliere quantomeno un apparecchio di potenza media, quindi che si attesterebbe sui 1500 watt. Grazie a questa potenza, sarà possibile non tenerlo acceso per troppo tempo, per realizzare un cibo croccante e non influenzare in maniera troppo significativa la bolletta dell’energia elettrica. Nella tua scelta, includi un modello che presenti come caratteristica la funzione di “antiodore”, con tanto di filtro removibile, facilmente lavabile sotto acqua corrente, o sostituibile con pochi euro. Questo vale soprattutto nel caso in cui si decida di acquistare una friggitrice senza olio, che richieda l’utilizzo del famoso “cucchiaino da caffè” di olio, di cui accennavamo in precedenza. Questo eviterà il diffondersi del fastidioso odore di fritto, che sarà comunque inferiore a quello che si ottiene con una friggitrice tradizionale. Infine, scegli anche un modello che sia facile da smontare e da lavare, perché sarà un’operazione che dovrai fare ogni volta che finisci di friggere, per non lasciare sul fondo residui di cibo, che bruciando possano influenzare il gusto delle fritture successive.

I vantaggi

La friggitrice senza olio è senza ombra di dubbio molto pratica e comoda, e tra i suoi vantaggi principali, c’è chiaramente l’opportunità di eliminare del tutto o quasi, l’utilizzo dell’olio per friggere, che è anche pericoloso da maneggiare e certe temperature. I cibi, inoltre, essendo cotti senza olio, sono anche più sani e salutari, perché l’olio per friggere, bollendo, produce il colesterolo che va ad attaccarsi agli alimenti, e può causare diverse malattie, come quelle cardio-vascolari. Inoltre, la temperatura di una friggitrice senza olio, aumenta vertiginosamente in pochissimi secondi, questo si traduce in tempi di preparazione degli alimenti molto più rapidi e meno dispendio energetico. La cottura degli alimenti in questa tipologia di friggitrici, inoltre, non va controllata continuamente, in quanto questi modelli sono dotati di timer, ed alcuni altri, anche di una spatola che mescola il cibo senza farlo attaccare o bruciare. La maggior parte di questi piccoli elettrodomestici poi, può essere lavata in lavastoviglie, chiaramente non tutta, ma parliamo del cestello che utilizziamo per inserire i nostri alimenti, per cui, la manutenzione è piuttosto semplice. Altro vantaggio delle friggitrici senza olio, è rappresentato dalla loro versatilità, rispetto alle friggitrici tradizionali, infatti, certi modelli hanno anche la funzione Grill, che consente di arrostire per esempio la carne o dorare alcuni cibi. Infine, i modelli più avanzati tecnologicamente, dispongono di programmi automatici, che impostano automaticamente tempi di cottura e temperatura dei cibi.

Quale scegliere

In commercio è possibile trovare diversi modelli di friggitrici senza olio, per cui scegliere quella più adatta alle proprie esigenze, non è affatto semplice, quindi prima di effettuare l’acquisto, consigliamo di prendere in considerazione gli aspetti che seguono:

  • La massima temperatura. Per ottenere una frittura quasi equiparabile alla frittura con olio, è necessario che l’apparecchio raggiunga almeno i 200°C.
  • Capacità del prodotto. Le famiglie composte da massimo uno o due componenti, possono acquistare modelli dotati di un cestello da 1 litro, ma per famiglie da tre componenti in su, meglio optare per il doppio della capacità.
  • Regolazione della temperatura. Potendo regolare la temperatura a vostro piacimento, potrete cucinare in diversi modi differenti pietanze. Questa funzione rende il prodotto molto più versatile.
  • Pre-riscaldamento. Le friggitrici senza olio più efficienti, sono pronte per essere utilizzate in appena tre minuti dopo l’accensione.
  • Timer. Non si tratta di una funzione indispensabile, anche per questo l’abbiamo elencata per ultima, ma si può rivelare senza dubbio molto comoda.

Quanto costa?

friggitrice senza olioIl prezzo di una friggitrice senza olio varia essenzialmente in base alle funzioni e alla marca che decidiamo di acquistare. Chiaramente, il nostro consiglio è quello di acquistare un buon modello, in quanto solo questi consentiranno di ottenere una frittura degna di questo nome.

  • Friggitrice senza olio economica – circa 100€
  • Friggitrice senza olio di fascia media – circa 150€
  • Friggitrice senza olio di fascia alta – più di 200€

Vi consigliamo dunque di spendere qualcosina in più per acquistare almeno una friggitrice senza olio di fascia media, soprattutto per ottenere dei risultati soddisfacenti. Ovviamente, se il vostro budget lo consente, i modelli migliori sono quelli di fascia alta, che dispongono di tutte le funzioni e la tecnologia necessaria per friggere i nostri alimenti senza bisogno di olio, ma ottenendo risultati da vero chef!